• L’Associazione Culturale “Universo Minori” ha raccolto e donato dei libri al Carcere Minorile di Catanzaro
    20/03/2014 | Associazione Culturale | Comunicato

    CATANZARO – Tra le tante iniziative svolte dall’ Associazione ” Universo Minori”, la presidente Rita Tulelli ed il vice- presidente Vittorio Miceli, hanno donato nei giorni del 13 e del 20 marzo , al Direttore delle Carceri Minorili di Catanzaro dott. Francesco Pellegrino molti libri, di vario genere per i giovani detenuti. Presente all’ incontro anche il dott. Nunzio Lacquaniti e la studentessa Mariachiara Chiodo ,laureanda in Giurisprudenza , da sempre attenti alle tematiche sociali. L’Associazione ci tiene ad affermare che i ragazzi vengono arrestati perché hanno commesso azioni criminali e punibili dalla legge, ma ascoltandoli è facile capire che hanno alle spalle situazioni difficili, di abbandono, di violenza fisica e psicologica, di sfruttamento e soprattutto provengono da ambienti in cui regna la microcriminalità. Nelle carceri minorili i ragazzi reclusi studiano, per questo la nostra volontà di donare libri, che spaziano dalla storia, alla geografia, alla Bibbia per ragazzi, ai romanzi, alla letteratura, ai pensieri di Fabio Volo autore che i giovani apprezzano in particolar modo. Siamo dell’ opinione che entrare in un libro vuol dire intraprendere un viaggio nella memoria proiettata al futuro, dove la realtà diviene meno vivida e concreta, ma più soffusa e particolareggiata, tanto da stimolare l’attenzione del lettore e permettergli di uscire dai suoi luoghi comuni e conosciuti e di liberarsi verso altri pensieri. Ci auguriamo che una volta scontata la pena i ragazzi vengano reintegrati nel tessuto sociale e che abbiano dei valori in cui credere.