• Cinquefrondi. Presto sarà istituito l’assessorato alla pace e alla cooperazione internazionale
    L'idea il risultato di una conferenza nazionale svoltasi al Senato
    25/10/2015 | Edicola di Pinuccio | Comunicato stampa

    unnamedCINQUEFRONDI – Presto sarà istituito l’assessorato alla pace e alla cooperazione internazionale, a Cinquefrondi. Ad annunciarlo è stato il primo cittadino, Michele Conia, di recente ospite a Roma presso il Senato della Repubblica, alla conferenza nazionale “Giovani costruttori di pace” promossa dal Coordinamento Nazionale Enti Locali per la Pace ed i Diritti Umani. Dopo aver preso parte alla conferenza, coordinata dalla senatrice Silvana Amati, il sindaco di Cinquefrondi ha manifestato la necessità di «investire sui giovani e sull’educazione all’impegno per la pace ed i diritti umani per rispondere all’insicurezza, al senso di impotenza, alla sfiducia e alla rassegnazione». Per ottenere questo scopo è necessario un lavoro sinergico tra le scuole, il Comune e le associazioni presenti sul territorio. Attraverso un lavoro di rete, infatti, si può, secondo Conia, «costruire e diffondere una cultura nuova, ripudiando guerre e mafie». Il sindaco di Cinquefrondi ha manifestato anche l’intenzione di istituire presso il proprio Comune l’assessorato alla pace e alla cooperazione internazionale, di importanza fondamentale , a suo dire «per rilanciare il riconoscimento del diritto alla pace e per ribadire l’importanza dei valori della solidarietà, dell’integrazione sociale e della tolleranza, come fondamento della collettività, sui quali costruire il futuro di una società multietnica e multiculturale dove l’accoglienza e l’apertura sono ormai imprescindibili».