• Cinquefrondi, troppi rifiuti in alcune zone del paese. Da lunedì via i cassonetti, parte il porta a porta
    Il provvedimento reso necessario dall'anomalo proliferare di rifiuti nelle zone Violelli, Chiusa e Pizzicato
    12/0/2013 | Edicola di Pinuccio

    avviso rimozione cassonettiCINQUEFRONDI –  Il nuovo servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti a Cinquefrondi entra nella fase due dopo l’avvio registrato all’inizio di dicembre. L’accelerazione si è resa necessaria dopo la constatazione che, nonostante la ripetuta emissione di ordinanze sindacali relative alle modalità di conferimento e deposito nei cassonetti ed i divieti di conferimento di rifiuti prodotti fuori dal territorio comunale, queste venissero sistematicamente disattese in modo particolare in alcune zone adiacenti il centro abitato di Polistena.

     

    Da domani quindi  via gli sporchi ed antigenici cassonetti posizionati lungo le vie dei rioni Violelli, Chiusa  e Pizzicato. Gli utenti, secondo quanto indicato in un avviso affisso sugli stessi contenitori a firma del responsabile del servizio, saranno serviti con il porta a porta anche per l’indfferenziata tre volte a settimana nei giorni di martedì, giovedì e sabato. Resta immutato il calendario del prelievo della differenziata.

     

    Era stato il sindaco Cascarano ad anticipare in sede di presentazione del nuovo servizio, gli step di realizzazione dello stesso. Via quindi alla fase due che presto verrà estesa al resto del territorio comunale. Previsto il censimento delle utenze e poi la progressiva attuazione della differenziata spinta nel giro di sei mesi.

     

    L’avviso agli utenti invita a rivolgersi al personale della ditta incaricata del servizio per qualsiasi chiarimento dovesse rendersi necessario.